culturability – fare insieme in cooperativa

Elemento disattivato,
per vederlo accetta i cookie e aggiorna la pagina

 

Nel corso del 2013 la Fondazione Unipolis ha promosso culturability – fare insieme in cooperativa, un bando nazionale riservato agli under 35 che vogliono aprire nuove imprese nei settori culturale e creativo in una forma d’impresa specifica, che è quella cooperativa.

 

Per supportare la nascita di queste nuove imprese, la Fondazione Unipolis ha stanziato 300 mila euro a fondo perduto, da suddividere fra 15 progetti selezionati da un’apposita Commissione di Valutazione. Al contributo economico si è aggiunta un’attività di supporto e mentoring per accompagnare le startup nella fase di costituzione e di entrata nel mercato. L’attività di sostegno ai progetti è stata una caratteristica di culturability che ne ha contraddistinto il percorso sin dall’inizio, grazie all’attivazione di un network di soggetti che hanno messo a disposizione dei giovani partecipanti il proprio know-how. Sono stati partner del Bando: Unipol BancaUnipolSai AssicurazioniLegacoopGenerazioni, SeniorCoopCoopfond e la Fondazione <ahref, che con la sua piattaforma Timu ha contribuito a far vivere l’intero progetto sul web.

 

La partecipazione al bando è stata riservata a progetti imprenditoriali presentati da team di almeno 3 persone tra i 18 e i 35 anni, desiderosi di mettersi in gioco assieme ai propri coetanei e di farlo in modo condiviso. Per questo, è stata definita una forma specifica per le startup, quella cooperativa. Sono stati ammessi anche spin off di università, associazioni e organizzazioni non-profit, cooperative e cooperative sociale purché costituite da meno di 12 mesi e inattive.

 

La call è stata lanciata nel febbraio 2013 e a dicembre sono stati comunicati i 15 progetti selezionati. Con la fine dell’anno non si è, tuttavia, concluso il cammino, perché l’inizio del 2014 ha segnato l’avvio di una nuova fase con la costituzione delle cooperative e dell’attività di supporto.

 

 

Materiali

DOWNLOAD – Testo del regolamento

DOWNLOAD – Sintesi delle 15 cooperative (aggiornato a dicembre 2015)

LINK – Video del bando

 

Le 15 cooperative di culturability

ADDLab (Volo creativo) – Bari

Cooperativa Architetti Emergenti, progetto Arqoo– Reggio Calabria

Attalab (Spark!) – Torino

BeeSide – Social Storytelling – Napoli

BigBang (Film Voices) – Bologna

CODE0039: Cooperativa Designer Italiani – Lanciano (CH)

Cooperativa Curvilinea – Cisliano (MI)

Frontiere – Roma

Cooperativa Pequod, progetto Graphic News – Bologna

Greetings from Alghero – Alghero (SS)

IOOP – Bergamo

Kilowatt Coop – Bologna

Pigment Workroom – Bari

Progetto QUID – Verona

Sprawl Design Industries – Palermo

 

Sintesi del percorso del bando

Prima fase (21 febbraio – 24 maggio 2013)
Lancio del bando e apertura della call. I partecipanti hanno potuto inviare i propri progetti online sulla piattaforma startup.culturability.org e pubblicare informazioni aggiuntive, materiali multimediali e altro, sulla piattaforma Timu. Risultato: 824 progetti d’impresa presentati da 2.932 giovani provenienti da tutte le regioni italiane (tranne la Val D’Aosta). A maggio è stata effettuata una prima selezione di conformità ai requisiti del bando, superata da 581 progetti.

Per saperne di più sulle idee arrivate, guarda l’infografica.

 

Seconda fase (21 giugno – 16 luglio 2013)
Organizzazione di 13 incontri di coaching sul territorio dedicati ai 581 progetti ammissibili. Durante le giornate, sono state messe a disposizione una serie di competenze, informazioni e strumenti sul modello cooperativo, su come fare un business plan e altro ancora. Gli incontri sono stati anche un’occasione per promuovere fra gli under 35 la cultura d’impresa, con una specifica attenzione alla forma cooperativa. Sulla piattaforma Timu, il tour di incontri è stato raccontato con la storia “Road to culturability”.

 

Terza fase (17 luglio – 31 ottobre 2013)
Dopo gli incontri, i partecipanti sono stati supportati nella redazione della parte economica dalle strutture locali della Legacoop. Entro il 31 ottobre, è stato inviato il progetto imprenditoriale definitivo per la valutazione finale. Alla scadenza, sono arrivati 272 progetti completi di business plan e piano economico finanziario.

Per saperne di più sulle proposte ricevute, guarda l’infografica.

 

Quarta fase (1° novembre – 19 dicembre 2013)
La Commissione di Valutazione ha esaminato i 272 progetti e selezionato i 15 progetti vincitori a cui sono andati contributo economico e attività di supporto e accompagnamento. Le quindici cooperative nate con il bando vedono direttamente protagonisti 60 ragazze e ragazzi con età media 29 anni. Esprimono progetti e modelli di business molto diversi tra di loro, che dimostrano il fermento e le tante energie che si muovono nel mondo creativo e culturale italiano. Soprattutto, sono espressione dell’ingegno e della capacità di tanti giovani che vogliono essere protagonisti e imprenditori del proprio futuro.

I campi dei progetti selezionati spaziano dall’artigianato digitale – che rivisita il know how del Made in Italy in chiave digitale – a nuove idee e strumenti per l’editoria, da spazi creativi e atelier aperti alla cittadinanza al graphic journalism, passando per la produzione di capi di moda etica che dà lavoro a donne svantaggiate e per la creazione di prodotti culturali cinematografici accessibili a tutti. Emerge uno scenario nuovo in cui si parte dalla tradizione culturale e creativa italiana per sperimentare nuove forme di innovazione sociale, sostenibilità e coinvolgimento delle comunità, affermando un’idea di sharing economy all’insegna della collaborazione e della condivisione, innovando la stessa cultura cooperativa.

Per saperne di più, leggi il comunicato stampa finale

 

Quinta fase (da gennaio 2014)
Costituzione delle cooperative, versamento del contributo di 20 mila euro e attività di supporto.

 

 

 

 

 

 

 

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie (propri e di altri siti: Google, Twitter) al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi