Passione e ideologia. Il teatro (è) politico

Un convegno di due giorni per interrogarsi sul ruolo del teatro oggi e sulla sua capacità di relazionarsi con il presente, configurandosi anche come soggetto “politico”.  Lunedì 10 e martedì 11 ottobre a Bologna, studiosi, docenti, critici e osservatori (non solo di teatro) si confronteranno su come il teatro contemporaneo sia in grado o meno di interpretare, rappresentare, criticare e denunciare la realtà storica, sociale, politica dell’Italia di oggi.

Diversi i temi oggetto di dibattito: dal rapporto con la città alla rappresentazione della storia, dalla responsabilità dello spettatore fino all’interrogativo ‘Il teatro è di destra o di sinistra?’. Non a caso, il titolo del convegno richiama Pier Paolo Pasolini: “Passione e ideologia. Il teatro (è) politico”.

Diverse esperienze del ‘nuovo teatro’ mostrano linee di sviluppo nel senso di una ridefinizione del rapporto teatro-polis, e dunque si aprono a un ‘teatro politico’ di natura profondamente diversa rispetto agli esempi della storia del teatro anche recente. Parallelamente, l’attualità italiana degli ultimi trentanni mostra un’evoluzione inedita della realtà sociale e politica, una complessità e per molti versi un degrado, che il teatro non ha rinunciato a voler fotografare e criticare. Alla luce di tutto ciò, il rapporto fra l’arte della scena e la società a cui si rivolge è diventato sempre più un rapporto di necessità sostanziale, approdato a soluzioni di grande impatto o di sottile marginalità.

Il convegno, curato da Stefano Casi ed Elena Di Gioia con l’organizzazione dei Teatri di Vita, si terrà lunedì 10 e martedì 11 ottobre dalle ore 10 alle ore 19 presso la sede dei Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; infoline: 051.566330, www.teatridivita.it). La sera del lunedì si sposterà nella Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio (piazza Maggiore 6) per un incontro con lo scrittore Vincenzo Cerami.

Programma del convegno

 



Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie (propri e di altri siti: Google, Twitter) al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi