Edizione bando 2014/2015

Mercato Sonato

Un ex mercato rionale di Bologna trasformato in un teatro urbano

Mercato Sonato è un progetto di recupero dell'ex mercato rionale di Bologna che l'Orchestra Senzaspine, in collaborazione con il Comune e il Quartiere San Donato – San Vitale, ha trasformato in un teatro urbano.

Il Mercato rappresenta una piattaforma polifunzionale, capace, attraverso un processo di sviluppo locale culture-driven, di rendere più efficiente ed efficace il processo di produzione culturale e contemporaneamente di ottimizzare i suoi impatti economici e sociali. Lo spazio fa convergere numerosi obiettivi nella programmazione di attività cross-settoriali: laboratori (alfabetizzazione musicale e multimediale, liuteria, musicoterapia, yoga per musicisti), workshop/performace con artisti nazionali ed internazionali, produzioni audiovisive,caffetteria/bar,summer school,concerti, consulenze, live streaming.

Un mercato delle Arti, sostenibile sia da un punto di vista economico che ambientale (basato sull'implementazione di pratiche come riciclo, baratto e restauro), un luogo dove produrre e condividere l'opera artistica, proporre momenti di educazione non formale e momenti ricreativi che sappiano trovare la giusta chiave per riaccendere l'attenzione pubblica verso la cultura. L'obiettivo è sviluppare metodologie e progetti per ampliare i luoghi e i fruitori della cultura. A questo scopo la musica classica deve giungere in quei luoghi in cui è difficile incontrarla: separare il contenuto dal suo canonico contenitore, per alleggerirlo e farlo conoscere anche a chi da quel contenitore viene allontanato. Portando le sue produzioni in luoghi inusuali per l'arte e in particolare per la musica, l'obiettivo è volere la cultura bene comune, e riconoscergli un ruolo fondamentale nell'ambito dell'economia della conoscenza. 

L'idea progettuale si sostanzia nella proposta di riconversione di un bene immobiliare pubblico a una nuova forma d'uso comunitario, resa possibile da un processo di convergenza e ponderazione tra interessi pubblici e privati. Il passaggio dal welfare state alla welfare society è la sfida per promuovere azioni collettive localizzate, attraverso il riuso, la rigenerazione urbana e l'empowerment di risorse diverse. 

Il Mercato Sonato oggi è la casa dell'Orchestra Senzaspine e di un grande numero di associazioni culturali, collettivi artistici, sponsors e partners istituzionali che convivono e cooperano in sinergia.

Info sul Progetto

Città

Bologna, Bologna

Organizzazione capofila

Orchestra SenzaSpine

Organizzazione partner

Estragon club Area M Lab Gentle Freak Bros. Swing Dace Society Sguardi oltreilTango Culturit Piccolo formato Associazione Musicaper Witness Journal Cantieri Meticci Poverarte – Festival di tutte le Arti Zoopalco Reno Galleria Wind Orchestra

Sito web

www.mercatosonato.com

Social del progetto

 

 

11https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=11023/03/2020 08:43:0106157aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng
22https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=11123/03/2020 08:43:0206158aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng
33https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=10823/03/2020 08:42:5906159aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng
44https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=10623/03/2020 08:42:5706160aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng
55https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=10723/03/2020 08:42:5806161aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng
66https://culturability.org/PhotoGallery/Forms/DispForm.aspx?ID=10923/03/2020 08:43:0006162aspxhttps://culturability.org/PhotoGallery/Mercato SonatopngFalsepng